Dove siamo

Plain Ink ha al momento progetti attivi nei seguenti Paesi

AFGHANISTAN

Dopo oltre 30 anni di conflitto, l’Afghanistan è uno dei Paesi più poveri del mondo, con una disoccupazione del 40% e un livello di alfabetizzazione del 25% secondo dati UNDP, tra i più bassi del mondo.

L’Afghanistan è anche un Paese dove il 68% della popolazione ha meno di 25 anni d’età, e dove la creazione di opportunità di istruzione e lavoro sono fondamentali per assicurare stabilità e sicurezza a livello locale.

INDIA

Pur appartenendo ormai da molti anni al gruppo di Paesi emergenti con economie forti, l’India continua a rimanere la nazione con il maggior numero di analfabeti al mondo (400 milioni secondo dati UNESCO).

Secondo lo Human Development Index, un livello basso di alfabetizzazione contribuisce a creare povertà; per questo motivo l’istruzione di base è un elemento prioritario per assicurare sviluppo locale, insieme ad interventi legati alla salute pubblica e alla sicurezza alimentare.

ITALIA

In Italia 5 milioni di persone – l’8 % della popolazione – sono di origini straniere, di cui 1 milione solo i minori (dati ISTAT e Rapporto Annuale Caritas). Oltre ai residenti, si aggiungono persone il cui arrivo in Italia è soggetto ai flussi migratori causati da guerre, carestie e povertà estrema di molti Paesi in Via di Sviluppo.

Nonostante queste premesse, strumenti pratici atti a promuovere il rispetto reciproco, la comprensione e il dialogo multiculturale – specialmente nelle scuole italiane – sono ancora molto pochi e non facilmente reperibili.

Il nostro impatto

ballon

7,000

Fumetti su salute pubblica a partecipazione realizzati in loco e distribuiti a bambini di bidonville e villaggi rurali in Uttar Pradesh, India.

1,000

Libri sull’intercultura distribuiti in Italia.

121

Laboratori pratici e letture animate in Italia, per avvicinare i bambini delle scuole elementari al dialogo, al rispetto tra culture e all’accoglienza.

42

Insegnanti formati all’utilizzo dello storytelling per supportare attività di alfabetizzazione a Kabul, Afghanistan.

915

Giovani formati su tematiche quali imprenditoria, innovazione sociale e comunicazione in Italia.

13,533

Bambini direttamente raggiunti dalle nostre attività in Afghanistan, India e Italia.